Eiaculazione Precoce

Farmaco per l’eiaculazione precoce a base di dapoxetina, è usato per il trattamento dell’eiaculazione precoce nei maschi. Acquista online prodotti per l’eiaculazione precoce. Spedizione gratuita!

Eiaculazione Precoce
Show Filters

Visualizzazione di 1-16 di 23 risultati

Show Filters

Visualizzazione di 1-16 di 23 risultati

Eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce si verifica quando un uomo sperimenta l’orgasmo ed espelle lo sperma in pochi momenti dall’inizio dell’attività sessuale e con una minima stimolazione del pene. È stato anche chiamato eiaculazione precoce, eiaculazione rapida, climax rapido, climax prematuro. Non esiste un cut-off uniforme che definisce “prematuro”, ma un consenso di esperti dell’International Society for Sexual Medicine ha approvato una definizione di circa un minuto dopo la penetrazione.

Anche se gli uomini con eiaculazione precoce descrivono la sensazione di avere un minor controllo sull’eiaculazione, non è chiaro se ciò sia vero, e molti uomini o la maggior parte della media riferiscono anche che desiderano poter durare più a lungo. La latenza eiaculatoria tipica degli uomini è di circa 4-8 minuti. La condizione opposta è l’eiaculazione ritardata.

Gli uomini con eiaculazione precoce spesso riportano angoscia emotiva e relazionale, e alcuni evitano di perseguire relazioni sessuali a causa dell’imbarazzo dovuto all’eiaculazione precoce. Rispetto agli uomini, le donne considerano l’eiaculazione precoce meno un problema, ma diversi studi dimostrano che la condizione causa anche sofferenza alle compagne.

Trattamenti di eiaculazione precoce

Diversi trattamenti sono stati testati per il trattamento dell’eiaculazione precoce. Una combinazione di trattamenti farmacologici e non farmacologici è spesso il metodo più efficace.

Auto-trattamento

Molti uomini tentano di trattarsi per l’eiaculazione precoce cercando di distrarsi, ad esempio cercando di focalizzare la loro attenzione lontano dalla stimolazione sessuale. Esistono poche prove per indicare che è efficace e tende a sminuire la realizzazione sessuale di entrambi i partner. Altri auto-trattamenti includono la spinta più lenta, il ritiro del pene, l’eiaculazione intenzionale prima del rapporto sessuale e l’uso di più di un preservativo. L’uso di più di un preservativo non è raccomandato poiché l’attrito spesso porta alla rottura. Alcuni uomini riferiscono che sono stati utili.

Entro il 21 ° secolo, la maggior parte degli uomini con eiaculazione precoce poteva curare se stessi, da soli o con un partner, usando risorse di auto-aiuto, e solo quelli con problemi insolitamente gravi dovevano consultare i terapisti sessuali, che guarivano dal 75 all’80%.

Psicanalisi

La teoria freudiana postulava che l’eiaculazione rapida era un sintomo della nevrosi sottostante. Ha affermato che l’uomo soffre di ostilità inconscia nei confronti delle donne, quindi eiacula rapidamente, il che lo soddisfa, ma frustra il suo amante, che difficilmente sperimenterà l’orgasmo così rapidamente. I freudiani affermarono che l’eiaculazione precoce poteva essere curata usando la psicoanalisi. Ma anche anni di psicoanalisi hanno ottenuto ben poco, se non altro, nel curare l’eiaculazione precoce.

Non ci sono prove che uomini con eiaculazione precoce nutrano un’ostilità insolita nei confronti delle donne.

Terapia sessuale

Diverse tecniche sono state sviluppate e applicate da terapisti sessuali, tra cui esercizi di Kegel (per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico) e la “tecnica stop-start” di Masters e Johnson (per desensibilizzare le risposte dell’uomo) e “tecnica di compressione” (per ridurre l’eccessivo eccitazione).

Per trattare l’eiaculazione precoce, Masters e Johnson svilupparono la “tecnica della compressione”, basata sulla tecnica di Semans sviluppata dal Dr. James Semans nel 1956. Gli uomini furono istruiti a prestare molta attenzione al loro modello di eccitazione e imparare a riconoscere come si sentivano poco prima della loro “punto di non ritorno”, il momento in cui l’eiaculazione sembrava imminente e inevitabile. Percepirlo, dovevano segnalare al loro partner, che stringeva la testa del pene tra pollice e indice, sopprimendo il riflesso eiaculatorio e permettendo all’uomo di durare più a lungo.

La tecnica della compressione ha funzionato, ma molte coppie l’hanno trovata ingombrante. Dagli anni ’70 agli anni ’90, i terapisti del sesso hanno perfezionato l’approccio Masters e Johnson, abbandonando ampiamente la tecnica di compressione e concentrandosi su una tecnica più semplice ed efficace chiamata tecnica “stop-start”. Durante il rapporto sessuale, quando l’uomo sente che si sta avvicinando al climax, entrambi i partner smettono di muoversi e rimangono fermi fino a quando i sentimenti dell’uomo di inevitabilità eiaculatoria si placano, a quel punto, sono liberi di riprendere il rapporto attivo.

Queste tecniche sembrano funzionare per circa la metà delle persone, negli studi a breve termine condotti a partire dal 2017.

Farmaci

Farmaci che aumentano la segnalazione di serotonina nel cervello eiaculazione lenta e sono stati usati con successo per trattare l’eiaculazione precoce. Questi includono inibitori selettivi del reuptake della serotonina, come paroxetina o dapoxetina, nonché clomipramina. Il ritardo eiaculatorio inizia in genere entro una settimana dall’inizio del trattamento. I trattamenti aumentano il ritardo eiaculatorio a 6-20 volte maggiore rispetto a prima dei farmaci. Gli uomini spesso riportano soddisfazione per il trattamento con farmaci e molti lo interrompono entro un anno. Tuttavia, gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina possono causare vari tipi di disfunzione sessuale come anorgasmia, disfunzione erettile e diminuzione della libido.

Dapoxetine è un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina a breve durata d’azione che sembra funzionare se assunto secondo necessità per l’eiaculazione precoce. È generalmente ben tollerato. Il tramadolo, un analgesico orale atipico, sembra essere efficace.

Possono anche essere usati desensibilizzanti farmaci topici come la lidocaina che vengono applicati sulla punta e sull’asta del pene. Questi vengono applicati “quando necessario”, 10-15 minuti prima dell’attività sessuale e hanno meno potenziali effetti collaterali sistemici rispetto alle pillole. A volte l’uso di argomenti non è gradito a causa della riduzione della sensibilità nel pene e per il partner (a causa dello sfregamento del farmaco sul partner).